European Shopper Trends Report, ShopperTrak T2 2017

retail shopper trends

vi presentiamo il nostro ultimo report sui trend di acquisto europei, il quale offre dati statistici chiave sul comportamento del consumatore internazionale estrapolati in Europa nel corso del secondo trimestre del 2017.

Nel Q2 2017, i retailers europei hanno registrato una leggera flessione complessiva dello 0,1% su base annuale. Tuttavia alcune nazioni, in particolare Austria, Irlanda e Germania, hanno assistito a un incremento di affluenza relativamente importante, determinato dal ritorno della fiducia dei consumatori e dai ridotti livelli di disoccupazione.

È stata inoltre constatata una crescita positiva delle vendite che vede protagonista assoluta la Polonia, la quale ha registrato un aumento dell’8,4% nelle vendite retail su base annuale. Anche i dati sul settore retail spagnolo sono incoraggianti, visti gli elevati livelli di fiducia dei consumatori e le eccezionali performance dei principali attori della moda nel Paese: Uniqlo, Inditex e H&M stanno tutti espandendo le proprie reti commerciali e investendo in flagship store.

Nel corso del trimestre analizzato, molti Paesi europei hanno registrato risultati statici o negativi per quanto riguarda il traffico retail; l’atmosfera di incertezza causata dalla Brexit ha infatti destabilizzato i consumatori inglesi, mentre l’elevato tasso di disoccupazione rappresenta ancora una fonte di preoccupazione per l’Italia. Ad ogni modo, vi è più di un motivo per essere ottimisti nei confronti del resto del 2017, in quanto in tutta Europa sono attese grandi novità per il comparto retail.

Inserite i vostri dati e vi invieremo un’e-mail con il report completo sui trend di acquisto europei del Q2.