Il Retail delle telecomunicazioni: nuovi format per conquistare il successo

Blog
da ShopperTrak on 14-10-19

Quando si tratta di acquistare lo smartphone più recente, la massima espressione dell’esperienza di acquisto si raggiunge in un punto vendita. I retailer del settore stanno sfruttando al massimo la passione dei consumatori moderni per la tecnologia “lifestyle”.

Gli store possono rafforzare un brand e trasmettere caratteristiche che i canali online non sono in grado di dare. In un negozio, i clienti possono toccare l’ultimo smartphone uscito e testarlo, il tutto con uno staff vendita altamente qualificato e a disposizione per consigliarli e dimostrare le capacità di ogni device, oltre a illustrare tutti i servizi di telefonia dedicati e inclusi nel contratto. I punti vendita possono davvero mettere in risalto le ultime tecnologie e mostrare ai potenziali clienti le soluzioni “lifestyle” più futuristiche.

Nel settore delle telecomunicazioni questi aspetti dell’esperienza in-store hanno una grande influenza sulla decisione di acquisto, sul tempo di permanenza, sul tasso di conversione e sul valore medio di transazione (ATV). Gli operatori di uno store di  telecomunicazioni più all’avanguardia testano e misurano l’impatto dei nuovi prodotti esposti, delle iniziative di servizio e delle idee “esperienziali”, per garantire che i clienti siano sempre coinvolti e contribuiscano alla massimizzazione del ROI.

Utilizzando i dati sul traffico è possibile misurare il successo dei nuovi format per motivare e supportare iltraffico e la conversione. Il nostro nuovo report, Pronti ad affrontare il futuro, esplora questo aspetto nei dettagli.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di attività di retailing che attualmente stanno entusiasmando gli acquirenti nel settore globale delle telecomunicazioni. La capacità di questi store di attirare i clienti e aumentare il tempo di permanenza può essere monitorata con il sistema contapersone, la tecnologia che viene poi utilizzata per ottimizzare l’organizzazione dello staff vendita, le iniziative di marketing e la disposizione dei punti vendita in linea con il flusso di traffico nel negozio previsto.

Reinvenzione del retailing

In Nord America, AT&T ha sviluppato store che si concentrano su “formazione ed esplorazione” – con un’attenzione strategica sui “consigli per gli acquisti”, piuttosto che sulla “vendita di smartphone”.  Ora questi negozi offrono un servizio altamente personalizzato: grazie allo staff vendita dotato di tablet, le transazioni dei clienti possono avvenire in qualsiasi punto del negozio. I negozi accoglienti ed altamente qualificati “gratificano” le persone che li visitano, offrendo loro “esperienze emotivamente coinvolgenti”. Questo è un modo molto potente per far crescere il numero di visitatori, per aumentarne il tempo di permanenza e per costruire una fedeltà a lungo termine che mira a incoraggiare la reiterazione delle visite.

L’anno scorso, questo gigante delle telecomunicazioni ha aperto nel quartiere Capitol Hill di Seattle un negozio chiamato ‘The Lounge by AT&T’. Lo store è stato progettato per essere in parte punto vendita, in parte caffetteria e in parte luogo di ritrovo, perfetto per motivare il traffico e dare agli acquirenti l’incentivo a prolungare la loro permanenza.

Esperienze interattive

Anche l’operatore telefonico europeo O2 si è spostato dal tradizionale “negozio di telefonia” verso le esperienze più interattive, il tutoraggio e il coinvolgimento della comunità.

O2 incoraggia i clienti a rimanere più a lungo nel punto vendita con “zone di ispirazione”, che permettono di sperimentare nuove tecnologie oltre ai soliti smartphone, ma anche un’area lounge che offre bevande calde e ricarica mobile wi-fi. In questo modo gli acquirenti hanno a disposizione uno spazio per imparare e interagire. O2 prevede una connessione a lungo termine più significativa con i clienti nuovi ed esistenti.

Luoghi di culto della tecnologia

In Asia, il fornitore cinese di smartphone Oppo ha installato delle spettacolari vetrine per mostrare i prodotti e celebrare l’innovazione digitale. L’ispirazione è al centro di questa strategia, che mira ad attrarre acquirenti ossessionati dalla tecnologia e a farli rimanere sul posto per esplorare e acquistare le tecnologie più recenti.

L’Oppo Super Flagship Store nell’area Huaqiangbei di Shenzhen offre ai propri clienti un’esperienza retail davvero completa. Al suo interno, i clienti possono esplorare, mangiare, bere, utilizzare punti di ricarica telefonica gratuita e scoprire prodotti creativi e accessori, così come beneficiare della competenza del team del negozio. Ancora una volta, tutti questi sforzi sono stati fatti per mantenere alti i valori delle visite e delle conversioni.

Con la raccolta e lo studio dei dati sul traffico, i gli store manager potranno capire i momenti in cui è più probabile che i punti vendita siano affollati. La direzione del negozio può quindi decidere il numero appropriato di assistenti alla vendita per massimizzare le opportunità che si creano. Il risultato per gli visitatori? Un’esperienza fantastica supportata da un servizio eccellente.

Misurare il successo e soddisfare le esigenze degli acquirenti

I punti vendita innovativi sono eccellenti per l’esposizione del brand, ma puntano anche a fornire le ultime novità in termini di best practice di retail, con l’obiettivo commerciale di aumentare i ricavi. Ciò significa offrire un servizio attraverso i vari canali, e fornire elementi che contribuiscano ad aumentare le visite, incoraggino l’aumento del tempo di permanenza e massimizzino le opportunità di conversione. Misurare il successo è vitale per garantire un ritorno sull’investimento.

Il benchmarking del traffico consente all’head quarter di sapere quali format di negozio si adattano alla regione e al tipo di località. Se l’installazione di un centro di riparazione e di un bar in un centro cittadino fiorente aumenta il traffico, il tempo di permanenza e i valori medi di transazione (ATV), l’azienda sa che vale la pena di diffonderlo in tutti i negozi simili della rete.

Inoltre, utilizzando i dati sul traffico, è possibile ottimizzare il rapporto tra staff vendita e clienti – un altro elemento essenziale per gli store di nuova generazione, caratterizzati da aspettative elevatissime dei clienti. Utilizzando i dati sul traffico per pianificare gli orari del personale in base ai picchi noti – come le normali ore di punta o gli attesi eventi di lancio di nuovi modelli di cellulare – i visitatori di questi empori tecnologici non solo vedono nuovi prodotti sorprendenti, ma hanno anche un’esperienza di acquisto gratificante ed efficiente.

Sei pronto a ottimizzare le performance del tuo store? Leggi il nostro nuovo report per scoprire come.

Scarica il report gratuitamente qui: Pronti ad affrontare il futuro

Leggi più articoli di ShopperTrak