Preparativi in vista dei picchi di affluenza per il back to school

Blog
da ShopperTrak on 19-07-19

Quello del ritorno a scuola (cosiddetto “back to school”) è uno dei periodi commerciali più trafficati in Europa. I genitori spendono collettivamente miliardi di euro per preparare i loro figli al nuovo anno scolastico.

Tantissimi articoli vanno a ruba, dalle uniformi scolastiche alla cancelleria, e i punti vendita registrano picchi di traffico in giornate chiave mentre le lunghe vacanze estive volgono al termine. Abbiamo analizzato i dati degli ultimi anni e delineato le nostre previsioni affinché i punti vendita siano pronti per il back to school.

Previsioni sul traffico del back to school in Italia

Quest’anno, in Italia si ritorna fra i banchi di scuola lunedì 16 settembre. Le date delle vacanze scolastiche variano leggermente tra le regioni, ad es. a settembre le scuole in Sicilia riaprono pochi giorni dopo a causa del clima più torrido. Parallelamente all’inaugurazione dell’anno scolastico si registra un calo immediato nel numero di acquirenti italiani: negli ultimi quattro anni, infatti, il traffico medio su base settimanale del lunedì è risultato in calo del 12,5%.

I risultati sono stati contrastanti negli ultimi anni, senza un chiaro andamento del traffico nei giorni precedenti la fine delle vacanze scolastiche.

Negli ultimi tre anni, il sabato prima del ritorno a scuola ha registrato un lieve picco di affluenza. Nel 2016 e nel 2017 il traffico è aumentato in media del 5,8% su base settimanale, ma nel 2018 è sceso a +2%.

Ad aprile di quest’anno è stato riferito che l’economia italiana è tornata a crescere nel primo trimestre del 2019 e anche il tasso di disoccupazione è migliorato nel Q1. Alla luce di ciò, i retailer che godono di una maggiore fiducia dei consumatori si attendono un ulteriore impulso dal back to school di quest’anno.

  • Secondo le nostre previsioni, sabato 14 settembre assisteremo a un incremento del traffico su base settimanale non superiore al 10%, grazie alle famiglie che andranno a fare rifornimento di materiali scolastici di prima necessità.

Previsioni sul traffico del back to school in Spagna

L’anno scolastico in Spagna inizierà lunedì 9 settembre. Esaminando i nostri dati, in Spagna non sono emersi trend chiari durante il periodo del back to school: sono infatti state rilevate solo piccole variazioni nel traffico.

L’ultima settimana delle vacanze estive registra alcuni cambiamenti nel traffico medio infrasettimanale; dal lunedì al giovedì, ogni anno si registra in genere un incremento degno di nota (+7% in media).

Negli ultimi due anni, è stato osservato anche un lieve aumento del traffico su base settimanale durante l’ultima settimana delle vacanze estive. L’affluenza infrasettimanale è aumentata in media del 2% ed è stata leggermente superiore nel weekend (media del sabato: +17%; media della domenica: +14%). Tuttavia, non è stato osservato alcun trend simile nel 2015 e nel 2016, probabilmente perché l’ultima settimana di vacanze è caduta a mese inoltrato e di conseguenza le persone hanno avuto più tempo per ultimare i loro acquisti.

  • Per la Spagna prevediamo interessanti picchi su base settimanale venerdì 6 e sabato 7 settembre.

Previsioni sul traffico del back to school nel Regno Unito

I retailer britannici dovranno trarre il massimo dalle opportunità di vendita promosse dal back to school. Di certo vorranno una tregua dall’incertezza economica e dalla ridotta fiducia dei consumatori che il caos della Brexit ha causato nel 2019. La settimana successiva alla festività nazionale di fine agosto (lunedì 26 agosto 2019) è in genere la settimana che precede l’inizio dell’anno scolastico nel Regno Unito. In genere, ciò comporta un aumento del traffico medio infrasettimanale dei consumatori.

Sebbene i giorni che hanno registrato i picchi maggiori rispetto alla media sono variati negli ultimi quattro anni, i dati di ShopperTrak confermano che il martedì il traffico è aumentato costantemente di almeno l’11%. Per il 2019 è probabile che martedì 27 agosto registri l’incremento più rilevante rispetto al traffico medio.

Per quanto riguarda la giornata più trafficata, questa sarà naturalmente il sabato successivo alla festività nazionale, ma si prevede soltanto un lieve incremento del traffico su base settimanale, essendo questo aumentato soltanto del 3% rispetto alla media negli ultimi tre anni.

  • Uno dei cambiamenti più rilevanti su base settimanale può essere atteso per martedì 27 agosto, in seguito alla Bank Holiday, la quale probabilmente registrerà anch’essa il maggiore picco di affluenza rispetto alla media.

Previsioni sul traffico del back to school in Francia

Gli analisti seguiranno con interesse l’evolversi della situazione per vedere se il movimento dei gilet gialli inciderà sulle vendite del back to school. Tuttavia, poiché gli studenti necessitano di articoli scolastici essenziali indipendentemente dal clima politico, si spera vivamente che l’impatto sia minimo.

L’anno scolastico in Francia inizia lunedì 2 settembre. Spesso il maggiore picco di affluenza si registra l’ultimo giorno delle vacanze estive. Negli ultimi quattro anni, l’ultimo giorno delle vacanze ha visto un aumento del traffico medio su base settimanale di quasi il 15%.

Sempre negli ultimi quattro anni, il penultimo giorno delle vacanze ha anch’esso registrato (in media) un incremento del traffico su base settimanale pari a +15%.

Ci si potrebbe attendere un picco maggiore nell’affluenza media se l’ultimo giorno delle vacanze cadesse i primi giorni della settimana. Nel 2015, ad esempio, l’ultimo giorno è caduto di lunedì, comportando un traffico medio in rialzo del 24%.

  • In Francia, l’affluenza per il back to school registrerà un notevole incremento su base settimanale sabato 31 agosto e domenica 1 settembre.

Previsioni sul traffico del back to school in Germania

Le scuole tedesche riaprono le porte presto – nella seconda o terza settimana di agosto, a seconda della regione. Per il periodo che precede l’inaugurazione della stagione scolastica, i nostri dati confermano un andamento del traffico piuttosto invariato negli ultimi due anni.

Nel 2015 si è avuto un netto aumento del traffico medio infrasettimanale durante l’ultima settimana di luglio (+10% in media), mentre nel 2016 e nel 2017 lo stesso è stato osservato a partire dall’ultima settimana di luglio fino alla seconda settimana di agosto.

Nel 2018, tuttavia, si è avuto un leggero cambiamento: solo la prima settimana di agosto ha registrato per pochi giorni consecutivi un aumento del traffico medio (da lunedì a giovedì, +8% in media).

Dal momento che quest’anno la seconda settimana intera di agosto cade leggermente più tardi (12-18 agosto), possiamo aspettarci di vedere trend simili a quelli del 2015, i quali hanno registrato picchi di affluenza infrasettimanale rilevanti.

  • Mentre gli studenti tedeschi si preparano per il nuovo anno scolastico, è probabile che il 7, l’8 e il 9 agosto si registrino dei picchi di affluenza considerevoli su base settimanale.

 

Risorse aggiuntive: GFK,  School Holidays Europe, Just Landed, Reuters, NIESR

Leggi più articoli di ShopperTrak