Previsioni di affluenza 2019 per i saldi estivi in Europa

Blog
da ShopperTrak on 25-06-19

La stagione dei saldi estivi in Europa porta con sé una ventata di grandi opportunità per residenti e turisti. Per chi è attento ai prezzi, questo è il momento ideale per scandagliare i punti vendita alla ricerca di vestiti, accessori e articoli per la casa scontati che a prezzo pieno sarebbero decisamente fuori budget.

Anche i retailer amano i saldi, in quanto grandi magazzini, boutique, outlet di grandi firme e persino le piccole botteghe hanno la possibilità di disfarsi degli articoli della stagione precedente abbassando gradualmente i prezzi nel corso del periodo di svendita. Possono quindi esaurire gli stock e attrarre grandi quantità di traffico.

In questo frenetico periodo dell’anno, lo staff vendita deve  tenere in ordine i punti vendita e mantenere alti i livelli di servizio per garantire ai clienti la migliore esperienza di acquisto.

Conoscere i picchi di affluenza previsti aiuterà i punti vendita a organizzare la forza lavoro e le attività in linea con la domanda attesa.

Quale sarà l’impatto del traffico durante i saldi estivi del 2019?

Affluenza prevista per i saldi estivi in Italia

In Italia i saldi estivi e invernali sono talvolta preceduti da uno stallo delle vendite. Ma una volta partiti, possono durare anche 60 giorni. Le date di inizio esatte sono stabilite dalle amministrazioni locali, quindi variano in tutto il Paese.

I nostri dati confermano che il primo fine settimana di luglio è il weekend più trafficato del periodo di saldi estivi in Italia. Stando ai trend precedenti, prevediamo che il 6/7 luglio sarà il weekend più frenetico di quest’anno. I dati storici sul traffico mostrano che lo slancio prosegue per tutto il mese successivo fino al giorno dell’Assunzione, il 15 agosto, dopodiché l’affluenza diminuisce. Nel 2018, il sabato del primo fine settimana di luglio ha registrato un aumento del traffico al di sopra della media pari a +9%, mentre la domenica a +5%, in leggero calo rispetto al 2017, quando entrambi i giorni hanno registrato +11% rispetto alla media.

  • Le giornate di saldi estivi più trafficate in Italia saranno il 6 e il 7 luglio.

Affluenza prevista per i saldi estivi in Spagna

All’inizio del mese di luglio, quando inizia il periodo dei saldi, si verifica un chiaro aumento di affluenza: il traffico del 1° luglio, infatti, registra in media un incremento del 54% su base settimanale, rispetto agli ultimi quattro anni. Il picco maggiore è stato registrato nel 2018, quando il 1° luglio è caduto di domenica (traffico su base settimanale: +66%).

Esaminando il traffico medio, è possibile attendersi incrementi maggiori se il 1° luglio cadesse durante la settimana o di domenica. Il 2015 ha registrato il picco medio più elevato (+36%) quando il 1° luglio è caduto di mercoledì, ed è aumentato solo dell’8,5% nel 2017 quando è caduto di sabato.

  • Le giornate di saldi estivi più trafficate in Spagna si avranno nel weekend del 6 e 7 luglio.

Affluenza prevista per i saldi estivi in Portogallo

Il primo sabato di luglio vede l’affluenza per i saldi estivi impennare in Portogallo. Non è stato così nel 2018, dal momento che il 1° luglio è caduto di domenica e di conseguenza il picco si è avuto quel giorno.

Lo slancio prosegue per gran parte di agosto. I nostri dati indicano che, quanto prima cade il primo sabato del mese, tanto più è probabile che ci sia un aumento di affluenza. Nel 2015, il primo sabato è caduto il 4 luglio, comportando un calo del traffico pari al 4% rispetto alla media. Nel 2016 e 2017, tuttavia, il traffico è aumentato rispettivamente del 4% e del 9%, poiché il sabato è caduto in prossimità del 1° luglio. Un trend simile è stato registrato nel 2018, quando il 1° luglio è caduto di domenica comportando un aumento del 10% nel traffico medio. Tuttavia, essendo il primo sabato caduto il 7 luglio, il traffico è calato del 7% rispetto alla media.

  • Nel 2019 il 1° luglio cade di lunedì, mentre il primo weekend si terrà il 6/7 luglio. È probabile che il primo fine settimana registri un notevole picco di affluenza.

Affluenza prevista per i saldi estivi in Germania

Quest’anno in Germania i saldi estivi inizieranno lunedì 29 luglio. L’andamento del traffico dipende molto dal momento in cui iniziano le due settimane di svendite. I saldi iniziano l’ultimo lunedì di luglio; quanto prima questo cade (come è accaduto nel 2015 e nel 2016), tanto più il primo sabato tende ad essere il giorno più trafficato. Quando invece l’ultimo lunedì di luglio cade verso la fine del mese (come nel caso del 2017 e del 2018), è il secondo sabato dei saldi ad essere il giorno più impegnativo.

  • Sulla base dei trend precedenti, il 10 agosto sarà potenzialmente il giorno più trafficato del periodo dei saldi 2019.

Affluenza prevista per i saldi estivi nel Regno Unito

Non c’è una data fissa che inaugura i saldi nel Regno Unito, il che significa che non esiste un modello ben definito sull’affluenza dei consumatori durante il periodo dei saldi estivi. Tuttavia, i nostri dati mostrano che l’ultima settimana di luglio tende a registrare un incremento di traffico nei punti vendita non appena le scuole chiudono per l’estate. L’affluenza inizia ad aumentare il penultimo venerdì del mese, con un traffico feriale in controtendenza rispetto alla media degli ultimi quattro anni. Quello del fine settimana, tuttavia, tende ad essere leggermente inferiore alla media.

  • Siccome il penultimo venerdì di luglio del 2019 cade abbastanza presto (19 luglio), il 26 luglio sarà probabilmente il giorno più trafficato nei punti vendita.

Affluenza prevista per i saldi estivi in Francia

In Francia i saldi estivi 2019 iniziano mercoledì 26 giugno e terminano martedì 6 agosto. I retailer si augurano che prima di allora le manifestazioni dirompenti dei “gilet gialli” siano giunte al termine. Analizzando gli ultimi quattro anni, si registra un evidente incremento di traffico fin dall’inizio del periodo di saldi, con uno slancio che continua almeno per le prime due settimane. I primi quattro giorni di saldi registrano storicamente grandi picchi rispetto al traffico medio. Il mercoledì (primo giorno di saldi), l’affluenza è aumentata in media del 35,5% nel 2015, 2016 e 2018 (mentre del 55% nel 2017). Il giovedì è aumentata del 28% negli ultimi quattro anni, il venerdì del 21% e il sabato del 14%.

  • Prevediamo che il 26, 27, 28 e 29 giugno saranno i giorni più trafficati di questo frenetico periodo di svendite.

Affluenza prevista per i saldi estivi in Polonia

La foga per i saldi in Polonia incalza a fine giugno, registrando il picco di affluenza gli ultimi venerdì e sabato del mese. Rispetto al traffico medio, in genere il venerdì registra un discreto aumento, il quale è maggiore quanto più si avvicina alla fine del mese. Nel 2015 l’ultimo venerdì ha visto un aumento del traffico pari all’11% rispetto alla media quando è caduto il 26 giugno, ma nel 2018, quando è caduto il 22 giugno, il traffico è aumentato solo del 5%. Il 2018 ha assistito all’entrata in vigore del divieto di apertura domenicale dei punti vendita. Sebbene all’inizio il periodo dei saldi non sia stato influenzato da tale divieto, l’impatto risulterà più evidente nel 2019. Per fortuna, l’ultima domenica di giugno 2019 i punti vendita resteranno aperti, ma abbasseranno le saracinesche nelle tre settimane successive, il che inciderà sulle prestazioni dei retailer.

  • In Polonia, il weekend del 28 e 29 giugno sarà probabilmente il più trafficato in occasione dei saldi estivi.

Affluenza prevista per i saldi estivi in Irlanda

Non c’è una “data d’inizio” ben definita per i saldi estivi in Irlanda. I giovedì, venerdì e sabato sono soliti essere i giorni più trafficati. Il traffico aumenta leggermente verso l’ultimo fine settimana di luglio, ma cala di nuovo il weekend successivo prima della bank holiday di agosto. L’ultimo giovedì del mese registra un forte incremento rispetto al traffico medio: +9% rispetto agli ultimi quattro anni. I venerdì hanno registrato un +6% in media. Su base settimanale non ci sono variazioni notevoli; l’affluenza dei giovedì è aumentata dell’1,5% in media negli ultimi due anni.

I retailer irlandesi possono aspettarsi che il traffico inizi a salire dal 25 luglio di quest’anno, registrando il picco di affluenza nei punti vendita il 25, 26 e 27 luglio.

Leggi più articoli di ShopperTrak