• Cosa possono imparare i retailer dal Karneval 2018?

    Il Carnevale tedesco vanta diverse denominazioni, tra cui Karneval, Fasching, Fastnacht e Fassenacht. Nota in tutto il mondo per essere una festa all’insegna del divertimento, le sue origini risalgono ad antiche tradizioni locali. La stagione inizia 52 giorni prima di Pasqua e termina con una settimana di festeggiamenti precedente il Mercoledì delle Ceneri: feste, sfilate in maschera, balli, banchetti e baldoria generale animano l’intera nazione.

    I tedeschi la chiamano “la quinta stagione”, a dimostrazione dell’importanza che il Karnival riveste in molte parti del Paese. Il Karneval incarna un grande evento anche oltre i confini della Germania – in particolare in Svizzera, Austria e Lussemburgo – dove baldoria e feste di strada aggiungono colore ed euforia alle città in questo preciso momento dell’anno. Pertanto, mentre il Karneval 2018 è in pieno svolgimento, approfondiamo il potere della tradizione nelle comunità locali e il modo in ….

    Per saperne di più
  • Les soldes d’hiver e l’arte francese della generazione di traffico

    La tradizione francese di lanciare mega svendite da gennaio a febbraio, le cosiddette “soldes d’hiver”, è un esempio chiave di generazione del traffico. L’evento ravviva uno dei momenti più cupi dell’anno, offrendo ai retailer uno stimolo commerciale laddove è più necessario. Il nostro consiglio per massimizzare i profitti e fidelizzare i consumatori durante “les soldes” consiste nel prevedere esattamente i periodi di maggiore affluenza e prepararsi dunque ad accogliere le ondate di acquirenti.

    Quest’anno les soldes hanno luogo dal 10 gennaio al 20 febbraio in tutta la Francia, anche se le date variano leggermente a seconda delle regioni. In questo periodo molti retailer come Carrefour, Gap, Mango, Gucci, Bon Marché e Lacoste offrono ingenti sconti e promuovono campagne accattivanti, sia online che in-store.

    Secondo Le ….

    Per saperne di più
  • Le olimpiadi di Rio: un’opportunità per il retail globale

    Durante le Olimpiadi di Rio, brand e retailers di tutto il mondo si porranno come obiettivo la massimizzazione delle vendite, organizzando promozioni e iniziative di marketing dedicate all’evento. Considerato che la cerimonia d’apertura ha attirato, nel 2008 e nel 2012, un pubblico pari rispettivamente al 70% e al 72% della popolazione globale, possiamo affermare che i giochi suscitino un significativo interesse nei consumatori di tutto il mondo.

    Non soltanto gli atleti più popolari si vedono immediatamente proporre accordi di sponsorship, ma la maggior parte dei team nazionali ha sottoscritto partnership nel settore retail e dell’ospitalità. In più, i consumatori si fanno rapidamente coinvolgere dallo spirito dei giochi, incrementando così la spesa in settori come tecnologia, attrezzature sportive, generi alimentari e bevande.

    Come possono dunque fare retailers e centri commerciali per sfruttare l’entusiasmo suscitato dai Giochi Olimpici ….

    Per saperne di più
  • Euro 2016: meglio in campo che in panchina

    Come in tutti i grandi eventi sportivi, anche nel Campionato Europeo di Calcio UEFA 2016 ci saranno vincitori e sconfitti, ma non sono sul campo da gioco, anche in campo retail. Prima del fischio di inizio previsto per il prossimo mese, abbiamo analizzato i dati relativi all’edizione precedente per scoprire quale impatto avranno gli Europei sull’affluenza retail questa estate.

    Ancora una volta, retailers e centri commerciali confidano nella frenetica attesa che precede l’inizio delle partite, cioè quando i tifosi corrono ad acquistare il merchandising della loro squadra del cuore, oltre a cibo e bevande. Dato che quest’anno, per la prima volta dal 1958, le isole britanniche saranno presenti con ben quattro squadre, gli analisti stimano che i tifosi spenderanno circa 3 miliardi di sterline nei pub, nei supermercati e nei negozi di sport.

    Per Puma, sponsor principale della manifestazione, è stata stimata una crescita complessiva dei ….

    Per saperne di più
  • ShopperTrak e FootFall annunciano il primo indice sul traffico retail globale

    CHICAGO, Illinois–(Marketwired – May 11, 2016) – ShopperTrak e FootFall, principali fornitori di informazioni sui comportamenti della clientela e di analisi geolocalizzate, hanno annunciato oggi un rivoluzionario indice sul traffico globale. Entrambe le aziende appartengono al gruppo Tyco Retail Solutions.

    Novità assoluta nel settore, l’indice sul traffico globale nasce dall’unione di due capaci e affermati provider di soluzioni, allo scopo di offrire a retailer e centri commerciali la capacità di raffrontare le performance e comprendere le tendenze di numerosi importanti mercati. L’indice garantisce inoltre accesso a tendenze di affluenza geolocalizzate, utili per guidare le decisioni di natura immobiliare.

    “In qualità di consulenti fidati nel campo ….

    Per saperne di più
  • Retail e festività: amici o nemici?

    I calendari nei vari paesi del mondo sono costellati da feste nazionali, ricorrenze religiose ed eventi culturali. Prendendo in considerazione questi periodi, i retailer e i centri commerciali potrebbero aspettarsi un aumento nel numero di visitatori. Ma le festività influenzano davvero l’andamento dello shopping?

    La risposta più semplice è “Non necessariamente”. Se si rivolge questa domanda a un irlandese, probabilmente risponderà che la festa del santo patrono d’Irlanda, il famoso St Patrick’s Day, ha sicuramente un impatto positivo sull’attività retail non solo a livello nazionale ma addirittura mondiale. Si tratta di una festa nazionale irlandese, durante la quale, in effetti, l’attività retail nel 2015 ha segnato un +7,5% su base annuale. Si potrebbe anche essere portati a pensare che questo giorno di festa abbia un impatto ….

    Per saperne di più